StelleMare

07 Penang

Penang e’ un’isola collegata alla terra ferma tramite un ponte famoso per la sua notevole lunghezza: 13.5 Km, dei quali 8.4 sopra il mare.
La capitale di Penang si chiama Georgetown, ed e’ stata nominata nel 2008 “World heritage site” dall’unesco per via della sua unica architettura e cultura.
Il modo migliore di visitare Georgetown e’ a piedi, attaverso le vie del centro ammirando e fotografando le “street art” opere artistiche realizzate nel 2012 dall’artista Lituano Ernest Zacharevic.


Da visitare le “Clan Houses”, in particolare la “Khoo Komgsi” che e’ stata l’imponente residenza del piu’ potente clan cinese della citta.
I Clan erano originariamente raggruppamenti di famiglie aventi lo stesso cognome. Queste famiglie costruivano delle residenze che erano lo specchio del loro status sociale, e rappresnentavano la potenza e l’influenza sulla societa’ del clan stesso.
La “Khoo Komgasi” e’ in effetti un piccolo villaggio che incorpora anche un tempio molto ben conservato.
Da non dimenticare anche la casa del clan “Cheong Fatt Tze” che conta 38 stanze, e con il suo particolare color blu rappresenta l’eceletticita’ di questo clan.

Altro luogo di interesse da visitare e’ il “Chew Jetties”: originariamente abitazioni costruite sul mare. Oggi Chew Jetty e’ una piccola cittadella flottante, ricca di pittoreschi negozietti, abitazioni, e un tempio alla sua estremita’. Camminando tra se sue strette stradine di legno, sara’ facile scorgere attimi di vita degli abitanti di queste case.

Un altro luogo di interesse e’ il “Kek Lok Si Temple”, il piu’ grande e importante tempio Buddista nel sud-est asiatico.

Da non perdere “Little India” per respirare l’atmosfera speziata di questa parte della citta’ e la vecchia “Cinatown” con le sue vie strertte e ricche di estroversi negozietti.

Penang e’ nota anche come “la mecca del cibo di strada” della Malesia, e offre una grande varieta’ di “Howkar food”, “Chinese noodles”, “Indian Banana Leaf” e come a Malacca delizioso cibo “Nyonya”:  “Char Kway Tewo”, “Penang Assam Laksa”, “Nasa Kandar”